fbpx

Collagene

Il collagene rappresenta quasi l’80% del peso del tessuto connettivo.

È una proteina composta per il 57% da 3 aminoacidi: glicina, prolina e idrossiprolina e costituisce la trama tissutale di tutti gli organi. Svolge un ruolo vitale nel garantire la coesione, l’elasticità, la resistenza meccanica e la rigenerazione dei tessuti , la compattezza e la elasticità ossa, cartilagine, tendini , legamenti, pelle e vasi sanguigni valvole cardiache.

La produzione di collagene inizia a diminuire dall’età di 30 anni, dovuta in parte alla riduzione della produzione di ormoni. con conseguenze visibili sulla qualità della pelle e sulle articolazioni. Dopo i 25 anni, la percentuale di diminuzione della sintesi del collagene è di circa 1,5% all’anno. Verso i 45 anni, i livelli di collagene possono subire un declino, raggiungendo a volte fino al 30%

Questo spiega perché con l’avanzare dell’età si ha la comparsa di rughe e certi disturbi articolari e l’insufficienza valvolare del sistema venoso e delle valvole cardiache e la maggiore frequenza di tendiniti, un certo indebolimento delle ossa, ecc.

Il fumo di sigaretta, il consumo eccessivo di alcol, di droghe e di zucchero raffinato, degradano il collagene e ne interrompono la produzione.